Ritratto di Erika Favaro
Autore Erika Favaro :: 30 Novembre 2015

Un horror di Mark Neveldine che punta sul potere evocativo di esorcismi e Vaticano

Vatican Tapes

The Vatican Tapes. Potrebbe trattarsi di un’inchiesta sul Vaticano, magari sulle più recenti faccende legate alla fuga di notizie che i media hanno battezzato Vatileaks. Se però il regista è Mark Neveldine (Crank, Ghost Rider – Spirito di vendetta) si intuisce presto che non si tratta di un documentario. The Vatican Tapes – in uscita il 6 gennaio nelle sale italiane – è un horror-thriller che racconta la storia di una ragazza di ventisette anni, interpretata da Olivia Taylor Dudley, posseduta da Satana. Starle vicino non è rassicurante: chi la frequenta rimane vittima di incidenti mortali e per questo la giovane donna viene portata in Vaticano dove ad attenderla c’è Padre Lozano (Michael Peña). L’eterna lotta tra il bene e il male, gli effetti del diavolo, occhi che si rigirano, una brava ragazza che si rivela essere una belva da domare: niente di nuovo quindi dal fronte di San Pietro. La sceneggiatura è di Micheal C. Martin e Christopher Borrelli, il quale si è ispirato ad una sua storia originale scritta in collaborazione con Chris Morgan.

Il film è stato girato quasi interamente in studio a Los Angeles, con delle brevi scene autenticamente romane. Michael Peña ha di recente interpretato Cesar Chavez nel film di Diego Luna dedicato al sindacalista e attivista per i diritti civili; “la sceneggiatura mi è piaciuta fin dall’inizio perché non era scritta come per un tipico film horror - afferma l’attore  - in questo thriller ci sono sequenze di azioni ed elementi unici che sono giustificati dalla trama". La protagonista femminile invece ha già recitato in horror come Chernobyl Diaries - La mutazione di Oren Peli (sì, anche il titolo mette paura, è tutto vero); “Angela è contemporaneamente il personaggio cattivo e la vittima; è la vera protagonista del film, cuore e anima della storia. Il casting per selezionare l’attrice più adatta è stato dunque molto lungo” racconta il produttore Gary Lucchesi.

[Leggi anche: Video: perché i film horror di oggi non fanno più paura?]

Il trailer è online, dopo averlo visto in molti potrebbero rimpiangere un bel documentario sui cardinali o una biografia di Papa Francesco, oppure semplicemente un horror pensato con intelligenza e gusto estetico.

Categorie generali: 

Facebook Comments Box